TASTE OF MILANO 2012


A TASTE OF MILANO PER SCOPRIRE LA NUOVA IMMAGINE DELLA PASTA RUMMO LENTA LAVORAZIONE
® …E CHI DEGLI CHEF HA SCELTO DI CUCINARLA.

La terza edizione italiana di Taste of Milano, dal 17 al 20 maggio all’Ippodromo, è l’occasione per il pastificio beneventano Rummo, che da ben sei generazioni si dedica alla ricerca dell’eccellenza nella qualità della pasta, di presentare ufficialmente al pubblico la sua nuova veste grafica. E per stringere sempre più il legame con il mondo della ristorazione di alta qualità. Dopo Enrico Derfligher a Tokyo, Alain Ducasse a Parigi e molti altri, alcuni tra gli chef impegnati a Taste nella preparazione delle più originali ricette hanno infatti scelto la pasta Rummo. Tra questi, Matteo Torretta, chef patron del ristorante “al V Piano” del Grand Visconti Palace, che ha scelto le linguine Rummo Lenta Lavorazione® per una ricetta davvero speciale, un omaggio a René Magritte: il titolo “Questa non è una linguina al pomodoro” svela come Torretta al pari del pittore surrealista giochi con accostamenti inconsueti per svelare il mistero del piacere di un buon piatto di pasta. Mistero come quello che avvolge il nome di qualche altro chef presente a Taste of Milano che ha scelto di cucinare un formato inusuale di pasta RUMMO preferendo però restare nell’anonimato. Scoprire chi si nasconde è l’invito che RUMMO rivolge a tutti i visitatori di Taste, che potranno così degustare un’altra ricetta a base di pasta preparata con l’esclusivo Metodo Lenta Lavorazione® che preserva l’alto contenuto proteico (14,5%) dei grani duri più pregiati presenti in natura e la rende ‘sempre al dente’.

E’ noto invece che la pasta Rummo, l’unica approvata dalla FIC Federazione Italiana Cuochi, è anche protagonista dello showcooking di sabato 19 alle ore 22 "In cucina con… A TASTE OF CIBVS Claudia del blog www.lafemmeduchef.com per pasta Rummo". Tema dell'incontro "Tradizione e ricerca: la pasta nel terzo millennio", la ricerca che si fa per realizzare un prodotto 'antico' come la pasta, mantenendo alti gli standard qualitativi e permettendo alla tradizione (produttiva, culinaria, ecc…) di sposare la modernità. Per questo motivo, Claudia ha scelto il Fusillotto per reinterpretare una ricetta tipica della Sicilia, sua regione d'origine, invertendo però i fattori: “pasta alla Norma capovolta" con un sugo leggero di melanzane, accompagnato da petali di pomodori confit e dal classico completamento della ricotta salata. 

 


Così come tutti noteranno che è la pasta presente nella Scuola di Cucina del magazine Mondadori Sale&Pepe ….


 

GIOVEDI 17 MAGGIO 20:20 / 20:50  

Titolo: Di che pasta sei ? Ricetta: Fusillotti Rummo Lenta Lavorazione® con fave, pancetta e pecorino

VENERDI 18 MAGGIO 19:30 /20:00 

Titolo: Italian style Ricetta: Mezzi Paccheri Rigati Rummo Lenta Lavorazione® con sarde, melanzane, pomodoro pachino e cialda di ragusano 

DOMENICA 20 MAGGIO 13:40 / 14:10 

Titolo: Piatti per stupire! Ricetta: Penne rigate Rummo Lenta Lavorazione® con mandorle e datterini.